salta ai contenuti

Coordinamento Enti Servizio Civile Bologna

 

Progettazione

Il Copresc si occupa di supportare gli enti nell'attività di progettazione di servizio civile regionale e nazionale. Attraverso gruppi di lavoro, seminari e percorsi di formazione favorisce la conoscenza tra enti e la nascita di forme di collaborazione. Il sistema di servizio civile offre l'opportunità di progettare in diversi settori e di accogliere volontari di età e provenienze differenti.
Gli enti del territorio provinciale sono impegnati nei seguenti ambiti progettuali:

SERVIZIO CIVILE NAZIONALEPossono presentare progetti gli enti accreditati sia all'albo nazionale che regionale per impiegare i giovani di cittadinanza italiana tra i 18 e i 29 anni in un progetto di 12 mesi in campo sociale, ambientale, culturale o all'estero.
In Emilia Romagna sono previsti punteggi aggiuntivi per gli enti iscritti all'albo regionale che partecipano alle attività coordinate e congiunte con il Copresc e che presentano progetti insieme ad altri enti accreditati (co-progettazione).
L'obiettivo futuro è di costruire un Piano Provinciale del Servizio Civile che, partendo da un'analisi dei bisogni del territorio, favorisca la progettazione condivisa per ambiti di interesse ed intervento e lo scambio di buone pratiche.
A questo proposito, Il Copresc organizza incontri di approfondimento, seminari, tavoli distrettuali.

SERVIZIO CIVILE REGIONALE MINORI
Fin dalla sua costituzione, il Copresc di Bologna ha investito sulla progettazione rivolta ai minori quale strumento per la diffusione della cultura del servizio civile e per la sensibilizzazione dei ragazzi più giovani in vista di una scelta consapevole del servizio civile nazionale.
I progetti di servizio civile regionale per minori hanno una forte valenza formativa e impiegano ragazzi dai 15 ai 18 anni all'interno di progetti della durata di 35 ore nell'ambito della disabilità, dell'educazione, della promozione del benessere, della cooperazione, della salvaguardia ambientale, dell'animazione rivolta agli anziani e della cultura. Possono presentare progetti gli enti iscritti all'albo regionale (1° e 2° sezione) e le associazioni e organizzazioni ad essi collegate.
Il Copresc supporta gli enti nella progettazione e raccoglie tutte le proposte per predisporre i materiali informativi e diffonderli sul territorio.
In particolare vengono organizzati incontri di sensibilizzazione nelle scuole e nei centri di formazione professionale, ma le informazioni vengono diffuse anche tra le famiglie, gli operatori sociali e i luoghi di aggregazione giovanile.

SERVIZIO CIVILE REGIONALE ADULTI E ANZIANI
Il servizio civile regionale destinato ad adulti e anziani vuole essere lo strumento per offrire, a titolo assolutamente gratuito, la possibilità di vivere un'esperienza di cittadinanza attiva, di coinvolgimento sociale e di impegno volontario alle persone sopra i 29 anni.
I progetti di servizio civile regionale per adulti e anziani, di una durata compresa tra gli 8 e i 12 mesi, hanno come obiettivi prioritari lo scambio intergenerazionale, la tutela delle fasce deboli, l'aumento del benessere della comunità. I progetti possono avere
Il Copresc ha supportato gli enti nella presentazione e diffusione di alcuni progetti sperimentali nel corso del 2007 e 2008.
L'obiettivo per i prossimi anni è di proseguire l'esperienza e di sviluppare nuove forme di partecipazione e solidarietà anche per questa fascia di popolazione, sulla base degli interessi degli enti coinvolti.

SERVIZIO CIVILE REGIONALE GIOVANI COMUNITARI E STRANIERI

Dopo una prima sperimentazione nel 2005, la regione Emilia Romagna valuta e finanzia ogni anno i progetti di servizio civile regionale che prevedono l'impiego di giovani comunitari e stranieri tra i 18 e i 29 anni per una periodo compreso tra i 10 e i 12 mesi.
Possono presentare progetti gli enti iscritti all'albo regionale (1° e 2° sezione) e aderenti al Copresc.
Nella territorio provinciale è cresciuto l'interesse verso questo tipo di progettualità e sono nate diverse forme di co-progettazione tra enti di servizio civile.
Il Copresc favorisce, oltre che la collaborazione tra enti, le occasioni di incontro tra i volontari stranieri impegnati nei diversi progetti ma anche tra giovani immigrati e italiani in un'ottica di condivisione ed integrazione sociale.

Il Copresc mette a disposizione uno Sportello di Consulenza per affiancare gli enti interessati ad entrare nel sistema del servizio civile nazionale e regionale, presentando progetti rivolti alle diverse face della popolazione. Il servizio di assistenza qualificata viene offerta su appuntamento o via mail da contattando il Co.Pr.E.S.C tel.051/6599261 serviziocivile@cittametropolitana.bo.it 

 
 
 

Coordinamento Provinciale Enti di Servizio Civile - Copresc di Bologna
c/o Città metropolitana di Bologna - via S. Felice 25 - 1° piano

Tel. 051 659 9261 Fax 051 659 8620
E-mail: serviziocivilebologna@gmail.com

 
 
torna ai contenuti torna all'inizio